• COME CONSORZIARSI
  • DOWNLOAD
  • CONTATTI

Consorzio IBIS

Le nostre reti

Dal febbraio 2017 IBIS è co-gestore in ATS del Polo di Innovazione piemontese “Green Chemistry and Advanced Materials” che si occupa di tutte le tematiche delimitate sotto il profilo tecnico-scientifico da un perimetro di azioni accomunate da due obiettivi:

  • Un obiettivo di sostenibilità (ambientale, economica e sociale) perseguito nello svolgimento delle attività chimiche e per i prodotti ad esse collegati.
  • Un obiettivo di miglioramento di performance sia dal punto di vista tecnico sia ambientale dei materiali perseguito nello svolgimento delle attività specifiche per i materiali e ad essi collegate Il Cluster Green Chemistry and Advanced Materials e Enterprise Europe Network hanno siglato un accordo di collaborazione che permette agli associati (di cui fanno parte anche i consorziati IBIS) di avere accesso privilegiato ad alcuni servizi della rete EEN.
Ulteriori informazioni circa attività, associati e agevolazioni sono reperibili al sito CGREEN.

Il Consorzio IBIS è membro del Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde “SPRING (Sustainable Processes and Resources for Innovation and Natural Growth)”, associazione senza scopo di lucro che riunisce le realtà che a diverso titolo operano nel campo della bioeconomia e che rappresentano l’intera filiera italiana della chimica “verde”.

Ulteriori informazioni circa attività e associati sono reperibili al sito SPRING.

Il Consorzio IBIS è membro del Project Council della rete di collaborazione internazionale denominata ECRN (European Chemical Regions Network), stakeholder europeo nel dibattito sulla politica chimica. Principale obiettivo di ECRN è quello di promuovere gli aspetti regionali dell'industria chimica e della politica chimica in Europa allo scopo di:

  1. Migliorare le strategie di sviluppo regionale nelle regioni chimiche
  2. Mantenere la competitività promuovendo la cooperazione europea degli attori regionali
  3. Sviluppare una partnership europea di partenariati regionali nelle regioni chimiche
  4. Portare gli interessi comuni delle regioni chimiche a conoscenza delle istituzioni europee
Le attività di ECRN si espletano attraverso:
  • Un continuo scambio di esperienze e informazioni tra i suoi componenti e tra gli stessi ed i maggiori stakeholder a livello internazionale
  • Il trasferimento di know-how tra amministrazioni regionali
  • lo sviluppo di dichiarazioni comuni
  • il sostegno a progetti di cooperazione
Ulteriori informazioni circa attività e associati sono reperibili al sito ECRN.

Consorzio IBIS - c/o FONDAZIONE NOVARA SVILUPPO utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.
Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento